Google+ Cimatti
background

giovanni-cimatti-a-sculturaceramica-genova

Image 1 title

type your text for first image here

Image 1 title

Le discipline plastiche

dalla mente alle mani, la materia esprime le sensazioni

Le discipline plastiche

Le discipline plastiche

creare dal tuo talento

Le discipline plastiche

La tecnica, l'esperienza

puoi imparare, puoi creare

La tecnica, l'esperienza

Cuocere è creare

la trasformazione del calore

Cuocere è creare

Il raku nasce dal fuoco

antiche tecniche raku

Il raku nasce dal fuoco

Image 7 title

type your text for 7th image here

Image 7 title

Image 8 title

type your text for 8th image here

Image 8 title

Giovanni Cimatti

E' stato docente all’Istituto d’Arte di Siena, direttore della Scuola di Disegno e Plastica “T. Minardi” di Faenza e docente all’Istituto Statale d’Arte per la Ceramica di Faenza.

Ha iniziato l’attività artistica negli anni settanta sviluppando una personale ricerca sui rapporti fra forma e superficie rielaborando varie tecniche come i decori d’argilla a sangam, il raku, le decalcomanie, le terre sigillate e da anni si interessa anche dell’alta temperatura.


È stato invitato in importanti mostre internazionali d’arte ceramica, ha realizzato mostre personali su invito in Belgio, Giappone, Olanda, Korea e Svizzera e ha partecipato a scambi culturali in Francia, Giappone e Germania.

Ha lavorato nelle giurie del The Second International Ceramics Art Competition ‘96 in Korea e della II Rassegna Nazionale Biennale di Albisola. Ha realizzato conferenze con diapositive in Giappone, Korea, Stati Uniti, Francia, Belgio e Svizzera. Ha operato come designer per la “Nuova Ceramica La Faenza”, la SACMI di Imola, FOS di Piero Mazzotti in Faenza e le giapponesi Souzan-Gama e Seizan-Tousha di Toky-City.

Collabora con il Laboratorio Giocare con l’Arte del Museo Internazionale delle Ceramiche di Faenza e le sue opere sono presenti in vari musei e presenti in pubblicazioni di livello internazionale.

Alla fine degli anni novanta sviluppa una nuova metodica di cottura Raku che ha chiamato "Raku Dolce" le cui particolarità sono la bassa temperatura di estrazione dal forno e la leggera fumigazione.

Dal 1980 tiene Workshop a livello internazionale sull’arte ceramica divulgando le tecniche che ama particolarmente.

Ha realizzato recentemente mostre personali: al Museo d’Arte Contemporanea della Kyungshung University di Pusan in Korea, alla Galleria del Ceratekno di Toki City in Giappone e al Museo Civico Archeologico di Bergamo.

E' socio dell'associazione sculturaceramica.

 

contatta-artisti-sculturaceramicaContatti:

Via G. Da Maiano 65 • 48018 Faenza (RA) Italy
tel. fax 0546 29965 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.