Google+ HOME
background

ARTEGENOVA 2018

dalla mente alle mani, la materia esprime le sensazioni

ARTEGENOVA 2018

La tecnica, l'esperienza

puoi imparare, puoi creare

La tecnica, l'esperienza

Cuocere è creare

la trasformazione del calore

Cuocere è creare

Il raku nasce dal fuoco

antiche tecniche raku

Il raku nasce dal fuoco

Image 7 title

type your text for 7th image here

Image 7 title

Image 8 title

type your text for 8th image here

Image 8 title

Image 9 title

type your text for 9th image here

Image 9 title

Image 10 title

type your text for 10th image here

Image 10 title

 Condividere, esprimere, manifestare.

 

L'associazione sculturaceramica si propone di favorire e di diffondere la cultura artistica, con particolare riferimento alla scultura e alla ceramica contemporanee.

Promuove ed organizza corsi rivolti agli associati ed incoraggia la pratica artistica attraverso il reperimento di spazi e mezzi necessari.
 
L’associazione promuove lo sviluppo delle arti comprendendo molte espressioni artistiche.

Oltre alla scultura e alla ceramica promuove il disegno, la pittura, la grafica, la computergrafica, l’installazione, la fotografia, i video, il restauro e il restauro della ceramica.


Rivolge particolare attenzione ai linguaggi contemporanei inclusi la musica, il teatro e la danza.

L’attività dell’associazione è rivolta a tutte le persone interessate e soprattutto ai giovani per i quali sculturaceramica vuole essere un ponte tra la formazione scolastica ed il mondo del lavoro.

sculturaceramica  si propone di contribuire a formare e a promuovere i giovani artisti, affinchè possano esprimersi con competenza, passione e fiducia.

Non ultimo, il desiderio di valorizzare gli aspetti ludici e terapeutici che fanno parte del senso e del valore artistico con attenzione verso coloro che scelgono di approfondire le espressioni e  linguaggi dell’arte per star bene con se e con gli altri.

 

sculturaceramica è un punto di riferimento per la ceramica artistica e nello specifico nella formazione di artisti ed artigiani della città di Genova che aveva cominciato il suo percorso già in epoca medievale ed è uno dei molti motivi per tener viva la tradizione.